Teoria della liberazione. Il divenire della libertà

di Christoph Menke
Castelvecchi, 2024
Collana: Filosofia e Religione
In commercio dal: 2024
Pagine: 672 p.,
ISBN: 9788869444364

27,55

-5%

Opzioni di pagamento

Descrizione

Viviamo in un’epoca di liberazioni fallite, che presto o tardi hanno dato origine a nuove forme di asservimento. Per questo non dobbiamo rivolgere la nostra attenzione a nuovi progetti di emancipazione, ma analizzare le modalità e l’esito dei tentativi di redenzione precedenti. Entrare nella pratica della liberazione significa affermare l’esperienza – ordinaria ma affascinante – della disintegrazione improvvisa di un’abitudine che ci rende schiavi. Christoph Menke sviluppa una pioneristica teoria filosofica, una radicale messa in discussione delle abituali nozioni di “libertà”. Mostrando come libertà e dominio siano intrecciati in maniera indissolubile, Menke afferma che il processo di liberazione non è una condizione della libertà, bensì la sua attuazione. Un libro che tratta l’Antico Testamento alla pari di Breaking Bad, destinato a diventare un classico del pensiero contemporaneo.

    Segnaposto
    Teoria della liberazione. Il divenire della libertà